forworldtriplovers.com

Formalità di ingresso e visto per l'India: cosa devi sapere

Chi sono
Pau Monfort
@paumonfort
RIFERIMENTI ESTERNI:

FONTI CONSULTATE:

Valutazione dell'articolo:

Avviso sui contenuti


Per secoli, l'India ha esercitato un fascino sui viaggiatori che cercano soprattutto un cambiamento di scenario e avventura. Terra multiculturale e ricca di storia, il paese è un caleidoscopio di tradizioni su cui ha fatto affidamento per sviluppare un turismo unico al mondo. Ricerca della spiritualità, gusto per l'esotismo o viaggi di lavoro, i motivi che spingono gli occidentali a esplorare l'India sono numerosi e vari quanto i paesaggi che offre.





Tuttavia, se il paese è spesso descritto come un luogo che favorisce lo stupore e la perdita di punti di riferimento, è comunque una regione molto moderna e dinamica. In tal modo, le formalità di ingresso in India si sono recentemente evolute, in particolare in termini di ottenimento dei visti. quindi una piccola guida ad uso di chi desidera viaggiare in India in tutta serenità amministrativa.

I diversi tipi di visti disponibili per i cittadini francesi

Il visto turistico elettronico

Questo tipo di visto è valida un anno per un soggiorno massimo di 90 giorni nel paese e che inizia con l'ingresso nel territorio. È accessibile ai francesi ma anche agli svizzeri, ai belgi e ai canadesi e consente ingressi multipli nel paese. Si consiglia di presentare domanda online almeno 10 giorni prima della partenza: è possibile farlo tramite il sito Web ufficiale del governo indiano o delle sue affiliate. Il modulo da compilare è un compito piuttosto noioso. Questa complessa procedura, che si traduce regolarmente in negato imbarco quando il modulo non è compilato correttamente, richiede un certo know-how. Per questo motivo ti consigliamo vivamente di richiedere il visto per l'India tramite un'agenzia specializzata che si occuperà di stabilire la richiesta. A seguito dell'accettazione della pratica, il richiedente riceverà, teoricamente entro 4 giorni, la conferma da parte delle autorità. Dovrà poi stampare il documento per presentarlo alle autorità al momento dell'ingresso nel territorio.





Visti e-business ed e-medical

Per viaggiatori d'affari o medici, potrebbe essere necessario richiedere visti specifici come il visto e-business o il visto e-medical. Le condizioni per ottenerlo sono le stesse dell'e-tourist, purché il soggiorno previsto non superi i 180 giorni per i viaggiatori d'affari, i 60 per i visti medici. Pertanto, è obbligatorio entrare nel territorio solo attraverso aeroporti e porti predefiniti. Per uscire dal Paese sarà necessario passare attraverso un posto di blocco dell'immigrazione, presente in tutti i luoghi precedentemente citati ma anche al confine terrestre con il Nepal in diverse località. Si noti inoltre che nell'estremo nord-est del Paese è obbligatorio disporre di permessi speciali per visitare alcune regioni, come ad esempio il Sikkim.

Casi in cui un visto elettronico non è sufficiente

Turisti che desiderano viaggiare per più di 90 giorni, i visitatori medici il cui trattamento supera i 60 giorni o i viaggiatori d'affari che prevedono di rimanere in loco per più di 180 giorni dovranno passare attraverso una domanda di visto fisico per entrare nel territorio. Allo stesso modo, anche le persone che desiderano fare volontariato, coloro che vogliono studiare in India o coloro che cercano un lavoro nel paese dovranno seguire questa procedura, che è più lunga e più costosa. Alcuni mestieri, come diplomatici, giornalisti o ricercatori, vedono anche l'ottenimento dei visti e le formalità di ingresso nel territorio soggette a specificità. Contatta la tua ambasciata per maggiori informazioni.



I documenti da fornire per ottenere un visto elettronico per l'India

Passaporto

Per i cittadini francesi è indispensabile avereun passaporto valido per sei mesi dopo la data di ritorno. Si noti inoltre che deve avere tre pagine bianche consecutive. Se viaggi con i tuoi figli, fornisci loro un passaporto individuale, qualunque sia la loro età. Per ottenere il visto elettronico online sarà necessario scansionare a colori e in alta definizione le pagine relative all'identità del titolare, che includono data di nascita, numero di passaporto, ecc. Non esitate a contattare la vostra ambasciata se avete bisogno di ulteriori informazioni sull'istituzione del passaporto o in caso di smarrimento durante il viaggio.



Informazioni di viaggio

Inoltre, tieni presente che l'ottenimento di un visto elettronico è determinato da fornendo informazioni precise sul tuo piano di viaggio. Pertanto, sarà essenziale comunicare le date di arrivo e partenza, la prima destinazione e i luoghi che si prevede di visitare, ma anche fornire l'identità di un contatto in loco (operatore turistico, hotel o contatto personale). Per gli uomini d'affari sarà richiesta anche la fotocopia della tessera professionale mentre i viaggiatori sanitari dovranno fornire una carta intestata scritta dall'ospedale che li accoglierà in loco. Se si viaggia per partecipare a un convegno, è necessario fornire la lettera di invito dell'organizzatore nonché il relativo “nulla osta politico” che attesti l'autorizzazione dell'evento da parte delle autorità.


Foto d'identità

Come con il passaporto, dovrai anche fornire una scansione a colori e ad alta definizione della foto del passaporto. La foto deve essere chiara, senza pieghe o tracce e deve idealmente soddisfare gli standard delle normali foto tessera. Le regole di presentazione sono rigide. La foto deve essere prima di tutto recente e simile a quella sul passaporto. Può essere quadrato o rettangolare ma non deve essere troppo contrastato o troppo esposto. Inoltre, è vietato indossare un cappello, sciarpa o fascia nella foto e il viso deve mantenere un'espressione neutra. Infine, la postura deve essere diritta, lo sguardo rivolto verso l'obiettivo e la bocca chiusa.



È il tuo turno !

L'India è un paese mistico, che attrae viaggiatori di ogni ceto sociale con obiettivi molto diversi. Ma con la modernizzazione del Paese, l'ottenimento dei visti e le formalità di ingresso si sono evolute. Che tu sia un esploratore, un beatnik o un cercatore, abbi cura di compilare correttamente i moduli, questo è ora il primo passo da compiere per raggiungere il nirvana!


Con queste informazioni in mano, tutto ciò che devi fare è affrontare queste formalità per poter andare in India con tranquillità.

Aggiungi un commento a partire dal Formalità di ingresso e visto per l'India: cosa devi sapere
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.