Perché andare in Mali? Rispondi al richiamo del deserto!

Chi sono io
Joel Fulleda
@joelfulleda
RIFERIMENTI ESTERNI:

travellerspoint.com


Di dimensioni enormi - circa il doppio della Francia - Il Mali offre ai viaggiatori infiniti paesaggi selvaggi, dove attraversa il fiume Niger, il deserto e le sue dune e villaggi tradizionali, isolati nella boscaglia. Un'avventura ! Da Bamako a Timbuctù, sarà necessario percorrere le piste sabbiose per attraversare questo paese e scoprire tutte le sue ricchezze. Allora perché andare in Mali? Mercati vivaci, paesaggi insoliti e il senso di accoglienza dei maliani!





Mali, ex colonia francese

Ex colonia francese, precedentemente nota come Sudan francese, Il Mali ha ottenuto l'indipendenza nel 1960. Da quel momento, c'è ancora un quartiere nella capitale Bamako e vecchie residenze coloniali sulle rive del Niger.

I vivaci mercati di Bamako

Perché andare in Mali e principalmente a Bamako? Perché la capitale è il punto di partenza del soggiorno in Mali. Oltre al suo quartiere coloniale, la città ha molte attrazioni turistiche, a cominciare dai suoi musei che permettono di conoscere meglio la cultura del paese. Museo Nazionale e Museo Muso Kunda. È anche una città molto vivace dove i mercatini domenicali di Bamako sono numerosi, colorati e vivaci. È il luogo ideale per fare shopping, l'artigianato maliano è molto vario e sviluppato.

Mercato a Bamako

La Grande Moschea di Djenné

Dopo alcuni giorni a Bamako, la visita del Mali prende il sentiero delle rive del Niger. Questo, il terzo fiume più lungo dell'Africa dopo il Nilo e il Congo, attraversa tutto il Mali prima di sfociare nell'Atlantico in Nigeria. Il fiume ha permesso la creazione di molte città come Ségou o Djenné. Il primo ha conservato un quartiere risalente all'epoca coloniale, mentre il secondo, storica città del Mali, ospita la Grande Moschea, un enorme edificio costruito in mattoni di fango e inserito nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.





Moschea di Djenné

Gita in canoa sul Niger a Mopti

La presenza del fiume permette anche intraprendere gite in canoa e godere di una nuova prospettiva sui paesaggi circostanti. Quando si arriva a Mopti, per esempio, un enorme porto dove transitano freneticamente merci di ogni genere. Questa città è anche sede di un mercato che attira l'intera regione e di una moschea notevole, la Moschea Komoguel. Non è una buona ragione che risponde alla tua domanda: perché andare in Mali?

Percorso 4×4 nel paese Dogon

Da lì, i visitatori si incontrano anche alle porte del Paese Dogon, una vasta regione che offre i paesaggi più mozzafiato del Mali. Da Bandiagara, si estendono successivamente vasti altipiani, la vertiginosa falesia di Bandiagara, lunga 200 km e immensi paesaggi di pianura, fino al confine con il Burkina-Faso. Puoi percorrerlo in 4×4 e fare tante soste alla scoperta di paesini nascosti nei recessi della scogliera e andare nelle maggiori città: Bandiagara, Songho e Sangha.

Villaggio Telly

Pochi hotel economici in Mali

In un paese come il Mali dove ci sono molti viaggi, l'alloggio è un elemento costoso. Tanto più che gli hotel sono piuttosto cari, per chi desidera trovare il vero comfort. Una soluzione è optare per il tour organizzato, a volte poco costoso, trovando su Internet delle buone offerte last minute.




Informazioni pratiche

  • Ufficio del turismo di Saint-Martin : il sito ufficiale dell'Ufficio del Turismo del Mali
  • Passaporto e visto : passaporto e visto sono necessari per entrare in Mali. L'acquisto del visto si effettua all'arrivo, in aeroporto.
  • Soldi e cambio : la valuta del Mali è il franco CFA.

Trasporti

    • Arrivare in Mali : L'aeroporto internazionale di Bamako-Sénou accoglie voli internazionali dall'Europa. È quindi possibile raggiungere il centro di Bamako in autobus o taxi.
    • Muoversi in Mali : Le strade e i binari del Mali sono ben mantenuti, la rete di autobus è fitta e consente un facile spostamento nelle diverse regioni del paese. Altrimenti, noleggiare un'auto ti permette di guadagnare autonomia.
    Aggiungi un commento di Perché andare in Mali? Rispondi al richiamo del deserto!
    Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.