forworldtriplovers.com

Visita il Giappone: i nostri consigli pratici!

Chi sono
Valery Aloyants
@valeryaloyants
RIFERIMENTI ESTERNI:

FONTI CONSULTATE:

Valutazione dell'articolo:

Avviso sui contenuti


Hokkaido, Honshu, Shikoku, Kyushu: racconta sont le 4 isole che compongono la maggior parte del territorio del Giappone. Il Paese presenta un'ipermodernità grazie a grandi città come Tokyo o Osaka. Mais sono presenti anche tradizioni culturali e religiose secolari, come a Kyoto o Nara. Scopri la cultura popolare, che spazia dai samurai e Godzilla alle più moderne console per videogiochi. Ecco tutti i nostri consigli pratici da sapere prima di visitare il Giappone!





Giappone, tra tradizione e modernità

Terra di contrasti, il Giappone intriga e attrae. Brutalmente moderno per alcuni, questo piccolo arcipelago è soprattutto un vero concentrato di storia, ricco quanto quello francese ad esempio. Davvero, la storia del Giappone è molto antica. La sua civiltà è altrettanto importante e l'arcipelago si è sviluppato parallelamente ai paesi della vecchia Europa. I giapponesi sono molto legati alla loro storia, che unisce religione, architettura, arte e filosofia.

tempio a tokyo

Il rispetto per gli anziani e la loro memoria ha permesso di preservare un inestimabile patrimonio culturale e architettonico, sparse per il Paese, alla periferia delle megalopoli che sono diventate Tokyo, Kyoto e Osaka. Templi buddisti, santuari shintoisti, giardini zen, mercati brulicanti esistono ancora e corrispondono all'immagine che abbiamo della civiltà tradizionale giapponese. Sta a te scoprirlo tra i meandri della vita moderna, che semina strade ed edifici a 8 corsie, ovunque possibile!



Qual è il momento migliore per visitare il Giappone?

Il Giappone è un arcipelago di isole, esteso da nord a sud. Beneficia quindi di diversi climi, che vanno dal continentale al subtropicale. Così, all'estremo nord, gli inverni sono molto freddi e nevosi, mentre all'estremo sud il termometro scende raramente sotto i 15°C. Le regioni più turistiche si trovano sull'isola di Honshu, nella parte centrale del paese. Le stagioni sono molto marcate lì con un clima quasi identico a quello che conosciamo in Francia. I periodi migliori per visitare il Giappone saranno quindi la bassa stagione.



Monte Fuji

In primavera i ciliegi sono in fiore, il sole splende e le temperature sono piacevoli. Attenzione, però, a evitare la Golden Week, tra la fine di aprile e l'inizio di maggio. Durante questa settimana di festività giapponesi, i prezzi salgono alle stelle e i principali siti turistici sono chiusi.

Fiore di ciliegio in Giappone

L'autunno è anche un'ottima stagione per visitare il Giappone.. I parchi offrono colori magnifici e si può facilmente ammirare il Monte Fuji. D'estate o d'inverno il clima è più rigido, tra caldo intenso, piogge torrenziali o nevicate. Ma i prezzi sono poi molto più abbordabili, sia per i voli che in loco.  


Quale budget pianificare in loco?

Il costo della vita in Giappone è piuttosto alto. Tuttavia ci sono differenze importanti tra le grandi città (Tokyo, Kyoto, Osaka) e quelle piccole o di campagna. Per bilanciare il budget, potrebbe essere saggio mescolare le cose quando si pianifica il proprio itinerario. Ecco una stima del budget per giorno e per persona per poter visitare il Giappone nelle migliori condizioni:


  • Con 40 € al giorno puoi viaggiare in zaino in spalla: dormire in un letto in un dormitorio in un ostello della gioventù, mangiare in viaggio e prendere i mezzi pubblici. I tuoi migliori alleati saranno quindi i tuoi piedi per esplorare tutti i tesori gratuiti che il Giappone nasconde: templi, parchi, spiagge, ecc.
  • Per circa 110 € al giorno, puoi avere più piaceri: avere una stanza privata in un ostello o in un hotel, utilizzare i mezzi pubblici come meglio credi e persino portare con te dei super souvenir Kawaii!
  • Per più lusso, conta almeno 210 € al giorno: Potrai quindi concederti diverse serate nei tradizionali ryokan, mangiare in incantevoli ristoranti, vetrine e curiosare tra i musei!

Come arrivare in Giappone?

Il modo più semplice e veloce per visitare il Giappone è l'aereo. Dalla Francia, contate circa 12 ore di volo non-stop. Se si opta per un tour classico, che unisce i principali punti di interesse del Giappone, l'ideale è arrivare in una città e partire da un'altra. Prendi, ad esempio, un volo di andata da Parigi/Osaka e un volo di ritorno Tokyo/Parigi. Ciò ti farà risparmiare tempo sul posto, ma sarà anche più economico. Al momento della prenotazione clicca sulla scheda “Viaggi multi-destinazione” sul sito web della compagnia aerea per ottenere le migliori opzioni.




Se vuoi viaggiare nel modo più comodo, Air France offre un volo giornaliero A380, ad un prezzo equivalente ad altri aerei: i sedili sono più larghi, avrai più spazio per le gambe e le vibrazioni sono più discrete… Il modo migliore per riposarti e poterlo sfruttare al meglio una volta lì!


Tokyo in Giappone

Se hai tempo e sogni di vivere un'esperienza straordinaria, sappi che puoi anche andare in Giappone in treno! Per fare ciò, devi prima andare a Mosca sulla linea Parigi-Colonia-Varsavia-Mosca (consentire un viaggio di 20 ore). Arrivato a Mosca, sali su la mitica Transiberiana per raggiungere Vladivostok. Questo viaggio ti durerà 6 giorni! Puoi quindi prendere il traghetto per Takaoka, il porto di arrivo per visitare finalmente il Giappone.

Come muoversi per il paese?

Per visitare il Giappone, il modo migliore è viaggiare in treno. La rete è molto importante e sono sempre puntuali! La rete JR (Japan Railway) è la più fitta e serve le principali isole del Giappone, alle quali si aggiungono molte compagnie private. Il fiore all'occhiello della rete ferroviaria, lo Shinkansen (l'equivalente del nostro TGV), offre molti collegamenti tra le principali città giapponesi. Con il suo look futuristico a razzo e il comfort leggendario, offre ai viaggiatori un'esperienza indimenticabile!

Un treno in viaggio per il Giappone

A seconda del tuo itinerario e del tempo che hai a disposizione per visitare il Giappone, potrebbe valerne la pena un JR Pass. Questa carta ti darà l'uso illimitato di tutti i treni della rete JR (inclusi Shinkansen, eccetto Nozomi e Mizuho), navette aeroportuali e metropolitana nelle principali città.



Per completare i viaggi in treno, puoi anche prendere l'autobus o il taxi. Per goderti le città, i tuoi migliori alleati saranno i tuoi piedi: non esitare a perderti tra i vicoli per poter apprezzare tutto il fascino del paese! Anche il noleggio di biciclette può essere una buona opzione, la maggior parte delle città giapponesi sono pianeggianti e il traffico è regolare e sicuro.

Noleggiare un'auto, invece, è una soluzione complicata.. La guida è a sinistra e la maggior parte dei cartelli è scritta esclusivamente in giapponese. A peggiorare le cose, se vuoi guidare in Giappone dovrai far tradurre la tua patente di guida in giapponese.

Dove alloggerai in Giappone?

Ci sono molte soluzioni di alloggio in Giappone, ma le tue scelte dipenderanno principalmente dal tuo budget. Le città sono molto grandi, pianifica sempre prendere un alloggio vicino a una linea della metropolitana o a una stazione ferroviaria. Ciò ti consentirà di non dedicare troppo tempo a viaggi non necessari. Ecco diverse soluzioni che puoi prendere in considerazione per visitare il Giappone:

  • Dormire in un ostello della gioventù: questa è l'opzione più economica, anche se scegli una stanza privata. Inoltre, di solito avrai accesso a una cucina in comune per la preparazione dei pasti.
  • Prendi una stanza d'albergo : Più a suo agio con, in generale, una colazione inclusa.
  • Affittare un appartamento o una casa: L'opportunità di vivere come la gente del posto, con vera autonomia e più privacy che in un hotel.
  • Trascorri la notte in un ryokan tradizionale: una tipica esperienza giapponese dove dormire su un futon in un ambiente suggestivo.
  • Prova una sistemazione insolita: capsule hotel, love hotel, ecc. I giapponesi ne vanno pazzi! Troverai "hotel capsule" ad esempio nelle grandi città come Tokyo. Ci sono anche alloggi nei templi buddisti di Kyoto o Koya. Un'ottima soluzione che richiede tuttavia di conoscere usi e costumi dello stile di vita dei più piccoli e di prenotare in anticipo la propria camera.

Quali sono le specialità gastronomiche del Giappone?

Oltre ad offrire un patrimonio vario ed esotico, il Giappone è un paese rinomato per la sua gastronomia. Un viaggio in Giappone è prima di tutto un'occasione per scoprire il vero sapore di sushi e sashimi, che poco hanno a che vedere con quelli che ormai si trovano a centinaia nei ristoranti europei.

Gastronomia giapponese

Nel cuore delle grandi città, i giapponesi vanno pazzi per i noodles, i “râmen” che assaggiano nelle piccole bancarelle ai margini delle strade. La cucina giapponese è anche prontamente integrata con spezie come wasabi (molto piccante), zenzero o rafano (dalle radici). Più di un semplice drink, il tè è uno stile di vita in Giappone e il suo consumo, nella sua forma tradizionale, è oggetto di un vero e proprio rito.

La cerimonia del tè in Giappone

Il tè verde, il più bevuto, si beve comunque durante ogni pasto (i ristoranti giapponesi lo servono quasi sempre) ma si può gustare anche visitando alcuni templi e partecipando alla cerimonia di preparazione a Kamakura, al tempio Hokoku-ji ad esempio.

Cultura e storia giapponese

E se il Giappone fosse entrato nell'immaginario collettivo delle giovani generazioni francofone grazie alla grande distribuzione dei cartoni giapponesi a metà degli anni '80? In parte, certamente, e anche l'attuale successo dei manga non può essere ignorato.

Se il Giappone è così affascinante, è quindi sia per la sua lontananza che per la dose di mistero che lo accompagna, ma anche per la ricchezza della sua storia. Tumultuosa, risale al XNUMX secolo aC e rimane segnata dal regno di diverse dinastie di imperatori, shogun (capi militari), eserciti di samurai, influenze buddiste e shintoiste o più recentemente occupazioni militari e la bomba atomica.

Città moderne per lo shopping in Giappone

Da dove cominciare se sei dipendente dallo shopping? Probabilmente visitando le metropoli, perché i voli internazionali arrivano a Tokyo, la capitale. Il Giappone è il paese dell'high-tech e l'onnipresenza di videogiochi, gadget elettronici o pannelli pubblicitari al neon a Tokyo o Osaka lo dimostra. Il sogno di un acquirente! Sicuramente trarranno vantaggio dalla visita in Giappone per attrezzatevi nei tanti negozi giapponesi, l'ultima novità di Samsung o il popolare robot di Sony.

Shopping a Tokyo

Quali sono le visite da fare in Giappone?

C'è così tanto da visitare in Giappone! Ecco la nostra piccola selezione di 3 tappe e le sue visite essenziali:

I templi buddisti di Kyoto

Fatto il passaggio in ordine dal box “acquisto” (cosa che è bene fare anche a fine viaggio per non essere troppo affollati), è il momento di esplorare il Giappone antico, dei suoi templi e della sua cultura. A cominciare da Kyoto, l'ex città imperiale, che si trova sull'isola di Honshu come Tokyo. La città ha in particolare il tempio su palafitte di Kiyomizu-dera, il tempio di Gold Kinkaku-ji o Silver Ginkaku-ji, ma anche un castello imperiale, quello di Nijo-jo.

Tempio Daigoji a Kyoto

Medita a Hiroshima

Sempre sull'isola di Honshu - che è comunque la più grande del Paese - si trova la città di Hiroshima, teatro del lancio della prima bomba atomica il 6 agosto 1945. Completamente ricostruita dopo il bombardamento, la città di Hiroshima aveva allora solo pochi edifici ancora in piedi, tra cui uno che conservò per farne un mausoleo: la Cupola della Bomba Atomica. Non lontano da lì, le autorità hanno allestito il parco della memoria della pace e il “Museo della memoria della pace” per rendere omaggio alle 200 vittime.

Cupola di Hiroshima

Non lasciare il Giappone senza aver visto il Monte Fuji

Infine, prima di tornare a Tokyo per prendere l'aereo di ritorno, non esitate a fare una deviazione a sud-ovest della città per avvicinarvi le pendici del venerabile monte Fuji. Se possibile, il periodo migliore per scoprirlo è la primavera perché i ciliegi intorno sono in fiore.

LEGGI ANCHE:
10 posti imperdibili da vedere a Tokyo

Idea di itinerario in Giappone

Capirai, il Giappone va guadagnato. La vita frenetica di questo piccolo appezzamento di terreno nasconde i suoi tesori. La regione di Tokyo è il miglior esempio. A pochi chilometri dal centro ultramoderno e dagli edifici, scopriamo case in legno, templi religiosi e incredibili siti naturali.

Per trovare l'autenticità bisogna recarsi nel centro montuoso del Giappone, poco colpito dall'eccessiva costruzione. IN Kamakura ad esempio, non dimenticare di visitare il grande Buddha Daibutsu, una colossale statua di pietra che regna impassibile dal 1252. Poco oltre vicino a Kyoto, ammirerai i famosi giardini zen giapponesi, variazioni di pietre, ghiaia, riuniti in armonia e favorevoli alla meditazione.

Le Bouddha Daibutsu

La natura rivendica i suoi diritti su l'île d'Hokkaido dove ancora viviamo di pesca e coltivazione di alghe. Il clima rigido e fresco preserva la natura rigogliosa. Ci sono anche bellissimi parchi che ospitano templi e statue di varie epoche. Cambio di scenario dopo aver attraversato le megalopoli del paese!

Un campo di fiori a Hokkaido

Informazioni utili

Vuoi andare a visitare il Giappone? Per rendere il tuo soggiorno un successo sicuro, ti forniamo le nostre informazioni pratiche!

  • Formalità: Per i cittadini francesi, belgi o svizzeri, il visto non è necessario per un soggiorno in Giappone inferiore a 3 mesi. Per entrare nel territorio sarà richiesto solo un passaporto valido.
  • Contanti : La valuta giapponese è lo yen (¥)
  • Salute : Tieniti aggiornato con le tue vaccinazioni e pianifica di ottenere il vaccino per l'encefalite giapponese se stai andando in un ambiente rurale.


Hai intenzione di visitare presto il Giappone? Scopri tutte le visite da fare a Tokyo o Okinawa. Condividi anche i tuoi suggerimenti nei commenti!

Aggiungi un commento a partire dal Visita il Giappone: i nostri consigli pratici!
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.