forworldtriplovers.com

Tutto quello che devi sapere sulla Norvegia prima di visitare il paese

Chi sono
Lluís Enric Mayans
@lluísenricmayans
RIFERIMENTI ESTERNI:

FONTI CONSULTATE:

Valutazione dell'articolo:

Avviso sui contenuti


Gli ampi spazi aperti della Norvegia sono una delizia per i viaggiatori che, da Oslo a Trondheim, possono serpeggiare tra fiordi, montagne e vasti prati. Visita la Norvegia, è anche da scoprire Capo Nord e il Circolo Polare Artico. Un viaggio agli estremi, che completa il quadro di questo soggiorno nordico dove natura e attrazioni cittadine si fondono.

Oslo, una capitale internazionale

Alla fine degli anni '60, la Norvegia ha scoperto immensi giacimenti di petrolio e gas al largo delle sue coste, che da allora le hanno fornito notevoli ricchezze e la certezza di vedere crescere la sua economia. La capitale della Norvegia, Oslo, è quindi una città di importanza mondiale., dove circolano molti viaggiatori che iniziano a visitare il paese, prima di intraprendere un'avventura nei grandi spazi del Nord.





Oslo

Uno dei modi migliori per scoprire Oslo è camminarci! Dalle passeggiate lungo i porti allo shopping nelle boutique del centro città, all'ozio nel Frognerparken, il parco più grande della città, il viaggio in Norvegia inizia senza intoppi. Sfortunatamente, Oslo è anche famosa per essere una delle città più care al mondo.

Qual è il periodo migliore per visitare la Norvegia?

Situato alla stessa latitudine dell'Alaska o della Siberia, La Norvegia vive un clima capriccioso e molto mutevole, stai attento! Il periodo migliore per visitare la Norvegia è senza dubbio l'estate: il tempo è spesso buono, anche se può cambiare molto velocemente. Basti dire che l'apparizione del sole è un vero dono che ti strapperà un po' di “Wahou”! La piena stagione turistica si estende quindi da metà giugno a metà agosto.





Lofoten in fiore

Una regola d'oro da rispettare, anche in questo periodo: mai uscire senza felpa e impermeabile in più. La pioggia è parte integrante della vita del paese, meglio aspettarselo ed essere equipaggiati di conseguenza! Ci sono anche importanti differenze a seconda di dove ti trovi: la costa meridionale e Oslo sono più temperate grazie alla Corrente del Golfo, mentre il nord e i fiordi occidentali hanno temperature più fresche. Se il freddo non ti spaventa, l'autunno e i suoi colori sgargianti in tutto il paese, può essere un buon momento per visitare la Norvegia. In inverno, puoi contemplare la splendida aurora boreale e la primavera è un'ottima stagione per esplorare le piste da sci.

Northern Lights

Qual è il budget previsto per il sito?

Questo è l'argomento che viene subito in mente quando si considera una visita in Norvegia. Intendiamoci: sì, la Norvegia è uno dei paesi più costosi al mondo e sì, vale la pena andarci! Il costo della vita lì è molto alto e questo riguarda tutte le voci di spesa: alloggio, cibo, trasporti, visite… Non sorprende che i piccoli budget dovranno sicuramente abbassare le loro aspirazioni, ma la missione non è impossibile! Alcuni dettagli da notare per preparare il vostro soggiorno: la valuta è la corona norvegese e la colazione è solitamente inclusa negli hotel. Attenzione a tenere in considerazione i prezzi dei traghetti e dei pedaggi, molto diffusi nella regione dei fiordi, e che possono portare rapidamente a un budget. 




In concreto, ecco alcuni esempi di budget da pianificare:


  • Per circa 70 € al giorno e per persona, dovrai accontentarti di un letto in un dormitorio o andare in campeggio. Dovrai preparare i tuoi pasti o mangiare in viaggio nelle città (kebab, panini, ecc.) E fare tour gratuiti, come le passeggiate nella natura.
  • Chi ha un budget medio dovrà contare almeno 120 € al giorno e per persona. Potrai quindi usufruire di un posto letto in baita, chalet o pensione; mangia una volta al giorno al ristorante, accontentandoti del piatto del giorno e offrendoti qualche visita a prezzi accessibili.
  • Se vuoi più comodità, pianifica almeno 200 € al giorno e per persona. Avrai quindi la possibilità di dormire in un piacevole albergo, mangiare al ristorante a pranzo e cena e percorrere il paese come desideri.

Come arrivare in Norvegia dalla Francia?

La soluzione più semplice per visitare la Norvegia è in aereo, quindi calcola 2h30 per il viaggio. Diverse compagnie servono Oslo o Bergen (ideale per andare nei fiordi). Air France offre diversi voli diretti (circa 230 € andata e ritorno) così come SAS, la compagnia nazionale. In low-cost, Norwegian collega Oslo e Bergen da Parigi e da alcune città di provincia in stagione.

Crea un avviso quando il prezzo del biglietto aereo è al minimo.
Ti consigliamo di seguire la variazione di prezzo 3 o 4 mesi prima dell'acquisto del biglietto.



Bergen

Se vivi nel nord della Francia e vuoi visitare il sud della Norvegia, potrebbe essere interessante andarci con la propria auto. Pianifica il seguente percorso:



  • 1 giorni: viaggio ad Amburgo attraverso i Paesi Bassi e la Germania.
  • 2 giorni: guida fino a Hirtshals in Danimarca, dove prenderai un traghetto per Larvik, in Norvegia. (4 ore di traversata)

Lato formalità, per entrare in Norvegia è sufficiente una carta d'identità o un passaporto validi. Solo l'arcipelago delle Svalbard, che non fa parte dell'area Schengen, è accessibile solo con un passaporto.

Come muoversi per il paese?

Per essere completamente libero dai tuoi movimenti per visitare la Norvegia, l'ideale è noleggiare un'auto. I prezzi degli affitti sono comunque molto alti, quindi è un mezzo di trasporto preferito se viaggi con un minimo di quattro persone, o con la tua famiglia. Attenzione a controllare che il chilometraggio sia illimitato e ricordarsi di aggiungere il prezzo dell'assicurazione.

La rete dei trasporti pubblici è molto fitta e ben organizzata su tutto il territorio nazionale. In estate, ricordati di prenotare in anticipo per avere più scelta. A seconda del tempo trascorso lì, scopri l'Interrail Pass, che può presto rivelarsi interessante. Quando arrivi, ricordati di prendere la guida NSB Togruter, che elenca tutti gli orari dei treni, nonché i possibili collegamenti con autobus e traghetti. È disponibile gratuitamente nella maggior parte delle stazioni.

Attraversa paesaggi mozzafiato in treno

Anche l'aereo può essere un ottimo modo per spostarsi in Norvegia. Essendo il paese molto esteso da nord a sud, si risparmia tempo. Prenotando con largo anticipo ed essendo flessibili nelle date, potresti trovare viaggi poco più costosi del treno, soprattutto se viaggi in coppia o con bambini, i prezzi sono spesso in diminuzione. 

Cosa mangiare e bere in Norvegia?

La dieta base dei norvegesi è costituita da prodotti locali: cereali, verdure, agnello, salumi e pesce. A seconda di dove rimani, la tua colazione sarà generalmente composta da un buffet variegato, perfetto per calmare lo stomaco prima di fare una passeggiata. Troverai un intero assortimento di pane e fette biscottate, salumi, formaggi, pesce, cereali, ecc. 

Tieni presente che la maggior parte degli ostelli della gioventù offre il pranzo al sacco: per pochi euro si possono fare dei panini a pranzo utilizzando il buffet della colazione.

Lato specialità puoi goderti carne di alce, renna o cervo, spesso servito con patate, cucinato in diversi modi. Anche il pesce sarà sotto i riflettori con una grande varietà di preparazioni a base di salmone o aringa, per non parlare dei gamberi freschi che sono una vera delizia. Nei fine settimana si divertono a prepararsi porridge o waffle conditi con formaggio marrone. Gli amanti dei dolci apprezzeranno muffin, brownies e altri tipi di pane all'uvetta.

Pesca al salmone in Norvegia

Sul sito potresti essere sorpreso di scoprirlo Ai norvegesi piace mangiare piatti stranieri: kebab, hot dog, hamburger, pizze, ecc. e che se ne mangiano poco a tutte le ore del giorno! Come in tutti i paesi scandinavi, i norvegesi cenano molto presto, spesso prima delle 18. Per le bevande analcoliche, preferisco l'acqua del rubinetto (molto buono) all'acqua minerale che è molto costosa. Troverai un'ampia scelta di succhi di frutti di bosco (mirtilli, mirtilli rossi, ecc.) che la gente del posto adora. L'alcol norvegese per eccellenza è Aquavit, un'acquavite a base di patate aromatizzata con spezie ed erbe aromatiche. Troverete anche birra, vino e sidro nei negozi specializzati.

Salmone e Acquavit... la tradizione norvegese

Dove dormire in Norvegia?

Troverai ovunque ostelli o hotel della gioventù, opzioni di alloggio perfette se stai visitando la Norvegia con i mezzi pubblici. Se stai facendo un viaggio on the road e vuoi dormire nel cuore della natura, preferisci i campeggi. Offrono un buon livello di comfort e permettono di essere nel cuore di luoghi magici. Se non si è attrezzati, spesso offrono hytter (cabine), ma la cosa migliore è comunque avere almeno piumoni e lenzuola per evitare di dover pagare il noleggio.

Campeggio in Norvegia

Nel sud del paese alcuni agriturismi offrono anche hytter, simpatici con i bambini che possono andare a vedere gli animali! Nell'arcipelago delle Lofoten puoi stare nei rorbuer che sono piccole case rosse di pescatori così tipiche. In campagna o nei piccoli villaggi si è sviluppata la sistemazione in famiglia, quindi segui le indicazioni “Rom” o “Husrom”.

Le tipiche baite delle Lofoten

Lungo tutta la costa, alcuni alloggi sono stati allestiti nei fari, un modo originale per addormentarsi al suono delle onde! Piccoli budget e avventurieri saranno felici di poter andare in campeggio selvaggio, autorizzato fuori dai terreni coltivati ​​ea più di 150 m dalle case. 

Quali sono le principali visite nel Paese?

La maggior parte dei viaggiatori inizierà visitando la Norvegia a Oslo, prima di andare oltre:

  • Puoi farlo lì il tour del museo, uno più interessante dell'altro: Munch, il Museo Storico, le Belle Arti, il Museo d'Arte Moderna Astrup Fearnley e l'Akershus Festning.
  • Chat pubblica la penisola di Bygdøy puoi visitare i musei Fram, Kon Tiki, Navy, Viking Ships e Norwegian Folklore.
  • Sulla strada per Bergen, fermati a la valle di Numedal per vedere le sue bellissime chiese in legno.
Una tipica chiesa di Nuvedal
  • Nella regione dei fiordi inizia visitando la bellissima città di Bergen: Bryggen Pier, Museo Anseatico, Kode Bergen e Fløyfjellet Hill. Da lì hai due opzioni, a seconda del tempo che hai: segui la rotta del fiordo a nord o dirigiti a sud verso Stavanger.
  • Se scegli la prima opzione, avvicinandoti a Trondheim, compaiono i fiordi: Geirangerfjord e Nærøyfjord sono tra i 2 più visitati della Norvegia. Si tratta di immense vallate glaciali all'interno delle quali possono navigare le navi da crociera. La regione è anche sede di l'imponente ghiacciaio di Briksdal. Anche Trondheim merita una deviazione, soprattutto per scoprire la cattedrale di Nidaros, monumento in stile gotico.
Ghiacciaio Briksdal
  • Se scegli la seconda opzione, puoi passeggiare per il centro storico di Stavanger, visitare i musei delle Conserve, il museo della Marina e del Commercio. Puoi anche fare una gita al Preikestolen prima di dirigerti tranquillamente a Oslo.
  • Per chi ha più tempo, spinta alle splendide Lofoten. Questo arcipelago, formato da migliaia di picchi rocciosi, ti offrirà paesaggi mozzafiato. 
  • Finalmente i viaggiatori con diverse settimane in Norvegia possono partire assaltando Capo Nord. Seguendo la costa occidentale della Norvegia e attraversando nuovi paesaggi montani e fiordi, raggiungiamo il Circolo Polare Artico. Questo è il limite oltre il quale, per un giorno, il sole non sorge d'inverno, o non tramonta d'estate. Capo Nord è accessibile su strada, tramite un tunnel o in barca. Allora non resta che ammirare questo paesaggio alla fine del mondo!
Volo sopra Capo Nord

I grandi spazi aperti della Norvegia

Da Oslo, direzione Trondheim, attraverso l'altopiano di Hardangervidda e la valle di Numeda. Benvenuti in questi famosi grandi spazi norvegesi. Qui è la natura a prevalere e i paesini che si trovano lungo queste strade si sono adattati ad essa.. Per l'aneddoto, è sul set di Hardangervidda che George Lucas ha girato le scene che si svolgono sul pianeta ghiacciato Hoth in "The Empire Strikes Back"!

L'altopiano dell'Hardangervidda

Informazioni utili

Infine, ecco tutte le informazioni pratiche necessarie per visitare la Norvegia:

  • Formalità: Sebbene non sia un membro dell'Unione Europea, la Norvegia fa parte dell'area di Shengen. Francesi, svizzeri e belgi possono quindi entrare in Norvegia con una semplice carta d'identità.
  • Contanti : La valuta è la Corona Norvegese (Krone), divisa in Minerali.
  • Salute : Puoi ottenere una tessera sanitaria europea prima della partenza. Questo è valido in tutti i paesi europei e anche in Norvegia!
  • Ufficio Turistico : Visit Norway è il sito ufficiale dell'agenzia turistica norvegese.

I grandi spazi norvegesi ti aspettano!

Stai programmando un viaggio in Norvegia presto? Parliamone nei commenti!

Aggiungi un commento a partire dal Tutto quello che devi sapere sulla Norvegia prima di visitare il paese
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.