forworldtriplovers.com

Scopri tutto sulla storia e la cultura di New York

Chi sono
Aina Prat
@ainaprat
RIFERIMENTI ESTERNI:

FONTI CONSULTATE:

Valutazione dell'articolo:

Avviso sui contenuti


Situata negli Stati Uniti nordorientali, New York City è culturalmente molto ricca. Attira molti visitatori ogni anno alla ricerca di sensazioni uniche. Sali in cima ai grattacieli più alti del Paese, riconosci i luoghi mitici di film e serie girati nella Grande Mela… la scelta di visita è vasta! Prima di goderti il ​​tuo soggiorno, conoscere la storia e la cultura di New York.





I simboli della cultura newyorkese

essere newyorkese una città al crocevia delle culture del mondo, la selezione di ciò che fonda la sua identità è necessariamente insufficiente. Tuttavia, ecco alcune specificità che contribuiscono a rendere New York una città unica nel suo genere.

grattacieli

Edifici di New York

È grazie all'avvento dell'architettura a struttura metallica e all'invenzione dell'ascensore che i primi grattacieli furono costruiti alla fine del XIX secolo. L'idea di innalzare edifici vertiginosi nasce da una riflessione sulla ristrettezza dell'isola di Manhattan e la sua divisione in strade rettilinee. Successivamente, è soprattutto la presenza di aziende molto potenti a New York a motivare la loro costruzione sempre più elevata.

Tra i più famosi ci sono:

  • il Flatiron Building (1902)
  • Times Building a Times Square (1903)
  • Edificio Chrysler (1930)
  • Rockefeller Center (città reale nella città completata nel 1939 e composta da 18 edifici)
  • l'Empire State Building costruito nel 1931 e considerato una delle 7 meraviglie del mondo moderno.
  • e il recente One World Trade Center aperto nel 2015

Musei

Gli amanti dell'arte si rallegreranno dell'interesse di New York per la sua influenza artistica in tutto il mondo. Dall'inaugurazione del Metropolitan Museum of Art nel 1872, la città ha avuto alcune delle più preziose collezioni di arte moderna e contemporanea al mondo. Opera in questo campo nella stessa categoria di Londra o Parigi. Musei Solomon R. Guggenheim et Museum of Modern Art sono gli altri due fiori all'occhiello della cultura newyorkese.





Broadway

Broadway è prima di tutto un viale di New York, l'unica diagonale che lo attraversa da nord a sud. È a Times Square che si trovano i famosi teatri di New York dove si esibiscono i più grandi artisti. Milioni di spettatori accorrono lì da tutto il mondo. Broadway deve la sua reputazione a commedie musicali ! Questo quartiere infatti designa tutti i teatri di New York, che si trovino o meno sulla famosa avenue.

Wall Street

Wall Street

Wall Street, come Broadway, è prima di tutto una strada di New York. Per estensione, ha dato il suo nome a il centro finanziario di New York, il più potente del mondo. Qui hanno avuto luogo diversi eventi significativi della storia americana. Il più famoso è il fatal "Giovedì nero", che fece precipitare New York in un periodo di recessione nel 1929. Wall Street è ancora oggi un simbolo del potere internazionale di New York.

Il baseball

Il baseball è parte integrante di Cultura newyorkese. Incontrerai i suoi sostenitori più ferventi in diversi luoghi della città. Sarà facile per voi notarli: indosseranno con orgoglio i loro stemmi, come il famoso cappellino NY e la maglia della loro squadra del cuore, gli Yankees. Se lo desideri, puoi approfittare del tuo soggiorno a New York per conoscere questo sport molto rinomato, seguito dagli americani.



Personaggi famosi

New York è una culla di cultura di ogni tipo. Chi non conosce la serie televisiva " Gli amici " et «Sesso e città» o i film " King Kong " et "Acchiappa fantasmi" ? Tutti sono stati girati per le strade di questa magnifica e grande città. Anche lì sono nati diversi attori e cantanti internazionali, come Lady Gaga, Vin Diesel, Sylvester Stallone, Alicia Keys, ecc. New York è anche sede di il Museo di Storia Naturale, che è stata la location del film “Una notte al museo”. Il cinema fa quindi davvero parte della cultura newyorkese!



Geografia: la capitale mondiale dell'eccesso

Aperta sull'Oceano Atlantico, New York City è la città più popolosa degli Stati Uniti. Conta circa abitanti 8. Questa gigantesca città è stata costruita sulla costa orientale degli Stati Uniti, alla foce del fiume Hudson nell'Oceano Atlantico. Questa posizione privilegiata è rafforzata dalla presenza dell'affluente del Mohawk che collega New York ai Grandi Laghi e alle Grandi Pianure, più a ovest.

New York City

Il territorio di New York è suddiviso in 5 principali distretti, o borough:

  • Manhattan sulla penisola (dove si trova la maggior parte delle attrazioni turistiche)
  • Richmond sur Staten Island
  • Brooklyn
  • Le Queens
  • Le Bronx, nel continente

L'area totale di New York City è 1 km² (In confronto, Parigi è "solo" 105,4 km²), inclusi 785 km² di terra e 429 km² di acqua. L'elevazione massima è di 124,9 m sul livello del mare, a Todt Hill a Staten Island.



New York City è soggetta a forti contrasti climatici. Uragani, ondate di calore, tempeste di neve (rendendo foto molto impressionanti) o violenti temporali scandiscono le stagioni. Una cifra riflette questo clima capriccioso: durante un anno normale, la curva della temperatura varia da -25,5°C d'inverno a 41°C d'estate, cioè un'ampiezza di 65,5°C.


In breve:
Comune: New York City (dal 2 febbraio 1653)
Distretti (distretto o contea):
- Bronx (Bronx)
– New York (Manhattan)
– Regine (regine)
– Re (Brooklyn)
– Richmond (Isola di Staten)
Superficie: 1 214 km²
Popolazione: 8 hab. (143)
Densità: 10 ab./km²


New York

Storia di New York: un'ascesa fulminea

Inizia la storia di New York nel 16th secolo, con l'arrivo dei primi europei. I navigatori Giovanni da Verrazano, per conto della Francia nel 1524, poi il britannico Henry Hudson nel 1609 (che diede il nome al fiume Hudson) esplorarono la baia di New York la cui L'isola di Manhattan fu poi popolata da nativi americani.

Dalla colonia all'indipendenza

Successivamente, nel 1614, gli olandesi fondarono la prima colonia. L'hanno battezzata”Nuovo Amsterdam“E si trovava nella parte meridionale dell'isola di Manhattan. Mezzo secolo dopo, i rapporti all'interno di questo avamposto commerciale si deteriorarono tra i coloni e gli indigeni. Gli inglesi, intuendo l'opportunità, conquistarono il territorio nel 1664 sotto il comando del duca di York. Non era altri che il fratello del re Carlo II d'Inghilterra.

Dopo un secolo di dominio inglese, sorsero tensioni tra la potenza britannica e gli abitanti della città, ribattezzata New York. Nel 1766, in seguito alle leggi commerciali approvate dal parlamento britannico, sono scoppiati scontri tra civili ed esercito. Di fronte al desiderio della città di acquisire unilateralmente la propria autonomia, gli inglesi risposero occupando New York durante la guerra di indipendenza dal 1776 al 1783. Solo con la firma del Trattato di Parigi che fu proclamata l'indipendenza della città, nonché quella degli Stati Uniti d'America di cui divenne capitale effimera.

Gli inizi del boom

Il porto di New York nel 1848

Dal 1790, New York sapeva trent'anni di crescita molto sostenuto e diventa la città più grande del paese. L'inizio del XIX secolo ha visto l'arrivo massiccio di immigrati, che ha arricchito la cultura di New York (vi si parlano circa 19 lingue). La doppia estensione della viabilità e del porto permette alla città di affermarsi come il principale centro commerciale negli Stati Uniti.

La guerra civile avvenuta tra il 1861 e il 1865 rallentò la crescita della città, che riprese rapidamente dopo la fine del conflitto. Insieme al suo boom economico, la città divenne alla fine del XIX secolo e la creazione del Metropolitan Museum of Art, una città da non perdere nel campo delle arti.

La città del mondo

Nel 1886, l'inaugurazione della Statua della Libertà fece di New York un simbolo per milioni di richiedenti immigrazione europei. Così, su 23 milioni di europei che sono arrivati ​​negli Stati Uniti tra il 1880 e il 1919, 17 milioni sono sbarcati a New York e la maggior parte di loro è rimasta lì.

Statua della Libertà

Il XX secolo consente a New York di passare dallo status di capitale socio-economica degli Stati Uniti a quello di città del mondo. Il suo ruolo culturale e finanziario si è arricchito di quello di modello urbano. Tutto questo grazie all'architettura dei suoi grattacieli e a quella del centro decisionale globale con l'istituzione della sede delle Nazioni Unite nel 1949.

Tuttavia, questa radiosa storia moderna viene ribaltata da gli attentati dell'11 settembre 2001. Le torri del World Trade Center sono crollate in diretta televisiva e hanno traumatizzato un intero paese.

Il sogno americano …

New York è quindi una megalopoli con una storia e una cultura straordinarie. Incarna il sogno americano di molti viaggiatori. Inoltre, può darsi che, dopo averne perlustrato i viali, sogni solo una cosa: tornare indietro! È questo il tuo caso? La cultura di New York ti ha conquistato?

Aggiungi un commento a partire dal Scopri tutto sulla storia e la cultura di New York
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.