forworldtriplovers.com

Madrid in 3 giorni: o come visitare la città in un weekend lungo?

Chi sono
Joel Fulleda
@joelfulleda
RIFERIMENTI ESTERNI:

FONTI CONSULTATE:

Valutazione dell'articolo:

Avviso sui contenuti


Madrid potrebbe essere una capitale europea, resta una città a misura d'uomo. È possibile visitarlo senza prendere la metropolitana una volta! Il modo migliore per scoprire una città è passeggiare, perdersi per le sue strade. 

In questo articolo, suggerisco un programma per visitare Madrid in 3 giorni. Con questo itinerario avrete una panoramica globale della città con i suoi principali quartieri da visitare e le tappe imperdibili da non perdere. 





Giorno 1: l'ipercentro e i suoi elementi essenziali

Per iniziare questo lungo weekend a Madrid, ti consiglio di concentrarti sulla visita l'ipercentro e la parte occidentale della città.

MATTINA

Per questo 1° giorno, iniziamo la visita dal Plaza Mayor. Come mai ? perchè è un luogo molto turistico ed è più piacevole andarci la mattina presto per godersi la tranquillità del posto. Questo posto è splendido e merita che ci soffermiamo su ciascuno dei suoi dettagli e la sua statua di Felipe III al centro.

Interno del Mercado San Miguel

poi direzione il mercato di San Miguel, puoi quindi prendere un piccolo "caffè da solo" (un espresso) prima di iniziare la giornata. Questo ti permetterà di mettiti nell'atmosfera spagnola e osserva la magnifica architettura del luogo. In generale, consiglio di andare al Mercado San Miguel più per la sua atmosfera che per le sue tapas. In genere non vi consiglio di mangiare lì a pranzo perché i prezzi sono piuttosto alti, anche se le tapas sono presentate bene: è vero che viene voglia di assaggiarle.





Una volta che il tuo stomaco è pieno, vai in Calle Mayor per scendere a Palazzo Reale e la Cattedrale dell'Almudena. Consiglio vivamente una visita al Palazzo: è incredibile, e è davvero un must se visiti Madrid in 3 giorni. Ricordati invece di prenotare i biglietti prima di recarti lì, avrai una fascia oraria assegnata.

Il Palazzo Reale di Madrid

Se hai tempo e voglia, puoi anche fare una visita a Cattedrale, proprio accanto: l'ingresso è gratuito. Un piccolo consiglio se vuoi saperne di più sulla Cattedrale, è visita la sua cripta nel seminterrato. Questa visita è poco conosciuta eppure gratuita (su donazione). L'ingresso è su Calle Mayor che scende verso Campo del Moro. Una visita sorprendente.

POMERIGGIO

Puoi fare una pausa pranzo vicino al Teatro Real. Ci troverai molti ristoranti con bellissime terrazze. Se cerchi indirizzi più tipici, ti consiglio di cercare piccoli bar senza fronzoli, in genere sono qui che si mangiano le migliori tapas. Puoi avventurarti nelle stradine intorno a Plaza Isabel II per trovarne uno.

AFTERNOON

Continua il tuo pomeriggio salendo the Gran Via, mentre lo fai un po' di shopping se lo desideri: lì troverai tutti i più grandi marchi spagnoli, ma non solo. Alla fine arriverai a Plaza de España, che è attualmente in fase di ristrutturazione ma puoi ammirare il Palazzo di Spagna chi lo domina.





Edificio in Spagna a Madrid

Ex emblema dell'era franchista, questo edificio è stato ora riabilitato in un hotel. Ci troviamo all'ultimo piano il tetto più spettacolare di Madrid con la sua vista unica a 360°. L'ingresso è a pagamento, ma puoi bere un drink lassù e sorseggiare un cocktail in un'atmosfera lounge. Per i più avventurosi, puoi provare a superare la passerella trasparente! 

SERATA

Per concludere questo primo giorno, ti consigliamo di terminarlo alle West Park. Potrai ammirare il favoloso Templo de Debod ma soprattutto assistere al tramonto più bello dal belvedere della Montaña

Il tempio di Debod di notte

Giorno 2: cultura e relax a Madrid

Per questo secondo giorno a Madrid, lo scopriremo la parte orientale della capitale spagnola con i suoi musei e il suo grande parco.

MATTINA

Vi consiglio di iniziare la giornata con visitare uno dei musei dal Paseo Del Arte: Prado, Reina Sofia, Thyssen… la scelta è vasta. Dopo questo momento culturale, luogo di relax, per quella direzione il Parco del Buen Retiro. Se ti piace camminare, puoi entrare nel Rétiro di Calle Claudio Moyano per vedere i mercanti di libri.


Il Museo del Prado

POMERIGGIO

Puoi cogliere l'occasione per fermarti a mangiare da Tinto y Tapas in via Caixa Forum. Un ottimo posto dove mangiare a buon mercato e fresco! 




AFTERNOON

Parco del Retiro è davvero molto grande e puoi visitarlo più volte. Per prima cosa, attraverserai il lago pieno di barche a remi, il principale luogo di interesse di questo parco. Allora scavi un po' nel parco e tu scopri il castello di vetro più bello di Madrid : il Palacio de Cristal. È un'estensione del museo Reina Sofia, quindi potrebbe esserci una mostra temporanea. 

Il Palacio de Cristal nel Parco del Retiro

Se ti piace visitare i musei, c'è anche il Palacio Velàzquez che propone mostre temporanee: l'ingresso è gratuito.

Dopo aver visitato il Parco del Retiro, ti consiglio di uscire da Calle de Alcala per vedere il monumento Puerta Alcala che ha una leggera somiglianza con l'Arco di Trionfo. 

SERATA

Concludi la giornata scoprendo il Palacio de Cibeles e la sua magnifica fontana raffigurante Cibele, dea della Terra sul suo carro. 

Dopo lo sforzo, la comodità, ti consiglio di andare a riposarti un tetto per sorseggiare un cocktail o un Tinto de Verano in un'atmosfera molto lounge: il Circulo Bellas Artes. Qui è dove avrai la migliore vista della metropoli.

Cocktail tradizionale spagnolo, Tinto de Verano

Allora, sei vicino al centro della città, puoi cogliere l'occasione per concludere la giornata davanti a uno spettacolo di flamenco o vedere uno dei musical più belli di Madrid: El Rey Léon.

Giorno 3: attraverso i quartieri della città

Per concludere questo itinerario di 3 giorni a Madrid, ti consiglio esplora la città attraverso i suoi diversi quartieri con atmosfere diverse.

MATTINA

Vi invito ad iniziare la giornata andando a fare colazione al Corte Inglés de Callao. Incontra all'ultimo piano di questo grande magazzino che potrebbe essere paragonato a Printemps chez nous in Francia. allora puoi assapora un buon Pan con Tomate ammirando il panorama della Gran Via. Se c'è il sole, puoi anche goderti la terrazza.

Quindi direzione l'ipercentro di Madrid, dove scopriremo prima il quartiere Malasaña. Malasaña è un quartiere a parte Madrid, il più bohémien, ma anche simbolo della Movida negli anni '80

Strada nel quartiere Malasaña

I negozi vintage riflettono stile retrò, ma anche i viali alberati, colorati con accenni di street-art, ci trasportano in un'atmosfera bohémien chic. Il punto di partenza per una visita a questo quartiere è generalmente nella Plaza del Dos de Mayo, un vero e proprio simbolo della storia di questo quartiere dove troverete più madrileni che turisti. Puoi camminare per tutte le strade intorno a questa piazza per immergiti nell'atmosfera, molto probabilmente ti imbatterai in un muro di scarpe a fiori! 

POMERIGGIO

Quindi unisciti al secondo quartiere più diversificato di Madrid della città: il distretto di Chueca. Riconosciuto per essere il quartiere gay, troverai ovviamente alcuni negozi o ristoranti pazzi ma anche il mercato di San Anton dove ti consigliamo di mangiare! Incontro al secondo piano per scegli il tuo pasto da molti stand di tapas

Mangiare al mercato di San Antón

AFTERNOON

Dopo aver passeggiato per le strade di La Chueca, dirigiti verso Calle Fuencarral per arrivare alle spalle il famoso monumento: Telefonica. Con il suo edificio in stile newyorkese, questo edificio era il primo edificio costruito in Spagna

Quindi dirigiti a sud della città attraverso l'emblematica Puerta del Sol! Da questo posto puoi ricongiungersi al Barrio de las Letras. Sai che sei lì quando trovi le citazioni per terra. Quartiere letterario dell'età dell'oro, è nelle strade più importanti che devi percorrere: Calle de las Huertas o Calle de Alvarez Gato per finire in Plaza Santa-Ana. 

La Plaza Santa-Ana dans il Barrio de las Letras

SERATA

Infine, per concludere la giornata, vai su il quartiere latina per festeggiare il tuo weekend a Madrid, oltre a goderti l'atmosfera, passando di bar in bar di tapas. In questo quartiere troverai qualcosa che ti occuperà tutta la notte! Atmosfera festosa garantita per concludere questo soggiorno di 3 giorni a Madrid.

Madrid in 3 giorni, o più se hai un'affinità...

Spero che questo itinerario per visitare Madrid in 3 giorni vi piaccia. Dopodiché, avrai visto i punti essenziali della città mentre ti godi la cultura di Madrid. Ma se avete un po' più di tempo vi consiglio caldamente di andare ad esplorare i posti più insoliti. Qui si dice che Madrid non si visita ma si vive! 

Aggiungi un commento a partire dal Madrid in 3 giorni: o come visitare la città in un weekend lungo?
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.