forworldtriplovers.com

Istanbul: tutto quello che c'è da sapere sul centro storico

Chi sono
Judit Llordes
@juditllordes
RIFERIMENTI ESTERNI:

FONTI CONSULTATE:

Valutazione dell'articolo:

Avviso sui contenuti


Alla scoperta di Hagia Sophia e della Moschea Blu

Poche settimane fa, lo storico quartiere di Sultanahmet a Istanbul stava facendo scalpore in tutto il mondo. Perché l'attentato che ha colpito la città ha colpito l'antico ippodromo bizantino, che confina con la Basilica di Santa Sofia e la Moschea Blu, i due monumenti più visitati della più grande città turca. Quindi ecco tutto ciò che devi sapere sulla città vecchia di Istanbul.





Fai una passeggiata sull'Ippodromo Bizantino

Situata nella parte europea di Istanbul, la città vecchia, patrimonio mondiale dell'UNESCO, riunisce i principali resti storici della città che fu successivamente capitale degli imperi romano, bizantino e ottomano.

Costruito nel 324esimo secolo dall'imperatore romano Settimio Severo poi ampliato nel 1 da Costantino il Grande, l'ippodromo, il centro vivente dell'antica Costantinopoli, è oggi una lunga spianata. Tre colonne, l'obelisco di Teodosio I, la colonna serpentina e la colonna murata di Costantino, testimoniano la passata grandezza di questi luoghi situati in Piazza Sultanahmet.

Hagia Sophia, la chiesa che divenne una moschea

Lungo questa piazza sorgono la Basilica di Santa Sofia e la Moschea Blu, due grandiosi edifici che riflettono la diversità del patrimonio di una città al crocevia tra Oriente e Occidente. Le rive del Bosforo sono anche adornate da notevoli palazzi ottomani come il Palazzo Topkapi.
Un'importante opera architettonica costruita nel 1453° secolo all'ingresso dello stretto del Bosforo e del Corno d'Oro, la Chiesa di Hagia Sophia, dove furono incoronati gli imperatori bizantini, fu trasformata in moschea nel XNUMX° secolo dopo la cattura da Costantinopoli da parte del Ottomani in XNUMX.


Dopo la caduta dell'Impero ottomano e la proclamazione di una repubblica laica turca, la moschea fu trasformata in museo nel 1935. La sua maestosa cupola alta 55 m e i suoi quattro minareti sono oggi visitati da milioni di turisti che possono ammirare la bellezza di pareti ricoperte di marmo e decorate con mosaici.





Sultanahmet, la Moschea Blu con 6 minareti

Proprio di fronte ad Hagia Sophia spicca la Moschea di Sultanahmet, detta la Moschea Blu, in riferimento al colore delle sue ceramiche. Costruita nel XNUMX secolo dal sultano Ahmet I, questa moschea è una delle più grandi di Istanbul e una delle poche nel mondo musulmano ad avere sei minareti.


Il sublime Palazzo Topkapi

Un altro luogo turistico da non perdere vicino a Piazza Sultanahmet, il Palazzo Topkapi, "Sublime Porta" del potere ottomano per cinque secoli, fu il primo dei palazzi costruiti dal sultano Mehmet II dopo la presa di Costantinopoli, ribattezzata Istanbul.



Aggiungi un commento a partire dal Istanbul: tutto quello che c'è da sapere sul centro storico
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.