forworldtriplovers.com

Detroit: la Fenice del Michigan

Chi sono
Pau Monfort
@paumonfort
RIFERIMENTI ESTERNI:

FONTI CONSULTATE:

Valutazione dell'articolo:

Avviso sui contenuti


Patria dell'automobile, Detroit è piena di sorprese

Come la sua "vicina" Chicago, Detroit non è la città americana più popolare per i turisti. Tuttavia, la città del Michigan è stata la capitale mondiale dell'automobile ma anche la culla della Motown. Dai suoi anni di boom, ci sono ancora bellissimi edifici Art Deco e il tradizionale salone dell'auto, ogni anno a gennaio.



Ma ci sono tante altre cose da scoprire per gli amanti della musica, dei musei, dell'architettura, del cinema... Ecco le principali cose da vedere e da fare in un breve viaggio a Detroit.



Detroit Art Déco

Dal periodo di massimo splendore degli anni '1920 e '1930 si trovano testimonianze architettoniche di grande bellezza. Quando si cammina in Downtown, gli edifici sono un vero inno all'Art Déco.

Scopriamo Griswold, Congress, Woordart con facciate a cornice, bassorilievi, ceramiche… Il Guardian Building è uno dei più belli sia dentro che fuori. Puoi anche prendere il People Mover, una specie di skytrain che attraversa il centro della città.

Isola bellissima

Quest'isola nel mezzo del fiume Saint-Clair è un'oasi di pace. Ammiriamo l'acquario più antico degli Stati Uniti, tutto in terracotta verde. Ci dirigiamo quindi verso l'enorme serra dell'Anna Scripps Conservatory che offre una vista sul vicino Canada.

Cliff Bell's

Questo club ha aperto nel 1935. È una vera istituzione di Detroit con un arredamento tipico degli anni '30 nel cuore del quartiere dei teatri. Puoi assistere a concerti jazz quasi tutte le sere.



Mercato orientale

Nel cuore di Detroit, le sale degli anni '1920 accolgono ogni sabato i venditori di frutta e verdura locali. Negli hangar decorati con affreschi e graffiti è possibile acquistare prodotti freschi a prezzi imbattibili.



Midtown, il quartiere dei musei e dei teatri

È in questo distretto che si trovano la Wayne State University e il suo enorme campus, nonché il centro storico e culturale con il Detroit Institute of Arts. Quest'ultimo ospita una delle più grandi collezioni d'arte degli Stati Uniti in un meraviglioso edificio in marmo bianco.

Detroit, città dei motori

Visitiamo il Museo Ford che copre più di 36 m² ma anche lo stabilimento Ford Piquette che fu la culla della Ford T nel 000. Scopriamo anche l'ufficio di Henri Ford conservato nel suo stato originale.



La rinascita di Detroit

Heidelberg Project è una strada abbandonata che riprende vita grazie a colori e materiali di riciclo. È diventato il punto di riferimento per gli artisti. Proprio come il Russel Industrial Center, un enorme complesso industriale trasformato in un gigantesco studio d'artista. Questi due siti possono essere considerati le culle della Detroit del 21° secolo.



Per ulteriori informazioni, visitare il sito VisitDetroit prima del viaggio.

Aggiungi un commento a partire dal Detroit: la Fenice del Michigan
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.