forworldtriplovers.com

Andare a visitare Berlino: la mini-guida indispensabile!

Chi sono
Joel Fulleda
@joelfulleda
RIFERIMENTI ESTERNI:

FONTI CONSULTATE:

Valutazione dell'articolo:

Avviso sui contenuti


Al crocevia tra una storia carica di ricordi e un futuro radioso, Berlino non smette mai di attrarre il viaggiatore. Al centro delle preoccupazioni geopolitiche del secolo scorso, la città ha saputo prendere la piega della storia e mostra oggi una fiducia incrollabile nel futuro. Ciò è dimostrato dal suo forte gusto per la cultura, dalla sua urbanistica ecologica e dal senso di festa che oggi sono modelli per molte città. Visitare Berlino sta aprendo una porta sul nostro mondo, ricorda la nostra storia invocando un futuro migliore. Presentazione…





Un passato oscuro, ma un futuro glorioso

Berlino, prima di essere la capitale della Germania, fu soprattutto il centro dell'Impero prussiano. Possiamo così visitare molti monumenti di questo prestigioso passato: la Porta di Brandeburgo, la Siegessaüle, il Palazzo di Charlottenburg… Una figura di spicco di questo periodo prussiano è senza dubbio Federico II, il vecchio Fritz che riorganizzò la città. Despota illuminato, accolse spesso Voltaire allo Château Sans Souci, a Potsdam, nei sobborghi di Berlino.

La Porta di Brandeburgo

Però, i il 20° secolo è stato quasi fatale a Berlino. Hitler vi si trasferì una volta eletto nel 1933. Assistiamo rapidamente alle prime persecuzioni contro ebrei, zingari e omosessuali. La fine del regime nazista avrebbe potuto consentire a Berlino di riprendersi dalle sue ferite. Senza contare su questioni internazionali.



Chi ha costruito il muro di Berlino e per quali ragioni?

La Germania è occupata da Francia, Regno Unito, Stati Uniti e Russia. Berlino si trova nel settore russo, ma come la capitale, è anche divisa in quattro parti. La città diventa terreno di confronto ideologico tra comunismo e capitalismo. In città viene presto eretto un muro che separa i berlinesi. Questo periodo è magnificamente evocato al Checkpoint Charlie.



Checkpoint Charlie

La caduta del muro nel 1991 ha inizialmente portato grandi momenti di giubilo. Tuttavia, tutti si rendono conto delle differenze tra Oriente e Occidente. La città si riscopre con curiosità. Berlino Est è oggetto di numerosi lavori di ristrutturazione. È una vera foresta di gru che invade le strade della capitale tedesca!

Berlino, una capitale culturalmente vivace?

Berlino è senza dubbio una delle maggiori metropoli europee tra le più attraenti, sia economicamente che socialmente e culturalmente. La prova: visitare la città è un dilemma! In quali musei tra gli oltre 170 esistenti entrerai? Il Museo Egizio? Quello di Pergamo? La maggior parte è concentrata nell'Isola dei Musei, nel centro della capitale tedesca.


Il museo Bode

In quali caffè e ristoranti ti siederai visto che ce ne sono oltre 7000? In quali pub uscire tra i 300 che spalancano i battenti dopo il tramonto? l'avresti capito, visitare Berlino è imparare e fare festa, ma soprattutto approfitta del momento presente! Negli ultimi anni la città si è aperta al turismo per qualcosa di diverso dalle rovine del disastroso muro di Berlino.


Qual è il momento migliore per andare a Berlino?

Per visitare Berlino sotto i migliori auspici, è invece consigliabile evitare il cuore dell'inverno perché le basse temperature e la pioggia fresca sono poi invitate regolarmente nella capitale tedesca. Gennaio e febbraio sono generalmente i mesi più freddi, con il mercurio che oscilla costantemente intorno allo zero gradi e nevicate regolari. Preferiremo quindi l'estate e la sua dolcezza. A luglio e agosto a volte si superano i 30°C in pieno sole, l'ideale per passeggiare nei tanti spazi verdi della città!



Parco Sanssouci

Siate consapevoli, però, che i piccoli budget possono fare contro la sfortuna, e approfittare di offerte allettanti durante i mesi più duri. Febbraio è il mese con meno folla e i prezzi dei voli per la capitale sono poi eccezionalmente bassi, così come quelli degli alloggi. Per gli amanti della vita notturna, tuttavia, questa scelta può essere deludente perché è con il bel tempo che Berlino indossa i suoi abiti festivi e nelle sue strade fioriscono numerosi locali, festival ed eventi.


Quale budget pianificare in loco?

Con la democratizzazione dei viaggi aerei a basso costo e le sue offerte di alloggio molto variegate, visitare Berlino è accessibile a tutte le tasche, purché si eviti l'alta stagione. Gli hotel praticano prezzi molto diversi durante tutto l'anno. Una stanza per due in un ostello della gioventù potrebbe costare 45 euro a gennaio e salire a quasi 70 euro a settembre! Per gli hotel di lusso, la variazione è ancora maggiore. Si passa da 100 euro nei periodi non di punta a più del doppio nel cuore dell'estate.


Berlino

Partendo da Parigi, il biglietto aereo ti costerà circa 100 euro a febbraio e raddoppierà anche in estate. Si noti inoltre che il budget per il trasporto locale può essere significativo. C'è una media di 13 euro a persona al giorno per una coppia di backpackers, mentre i turisti che amano viaggiare in comodità dovranno pagare circa 40 euro. Per quanto riguarda il cibo, il budget da aspettarsi è più o meno lo stesso, ma tutto dipende da cosa mangerai. I ristoranti gourmet possono essere molto costosi, mentre i kebab ti renderanno felice spendendo meno!



Quali sono gli aeroporti di Berlino?

Berlino ha due importanti aeroporti internazionali. Il più utilizzato è quello del Berlin Tegel TXL. Comodissimo per raggiungere il centro città, questo aeroporto è il punto di partenza della linea di autobus TXL che effettua corse ogni sei minuti verso Alexanderplatz e Hauptbanhof. Un taxi può anche portarti lì per circa 26 euro. Dall'aeroporto di Berlino Tegel, puoi anche andare direttamente al centro città Ovest prendendo la linea di autobus X9 poi la linea della metropolitana U6 o optando per un taxi!

Aeroporto di Berlino Schönefeld è l'ex aeroporto di Berlino Est. Leggermente più distante, è oggi utilizzata principalmente dai voli charter. I 18 chilometri che la separano dal centro cittadino possono essere percorsi in 20 minuti dai treni regionali “Airport Express” RE7 e RB14 dalla stazione dell'aeroporto. Puoi anche prendere la S-Bahn S9, S45 o scegliere le linee di autobus che partono dal Terminal A e vanno alla metropolitana. I prezzi variano a seconda del percorso, ma tieni presente che un biglietto di sola andata sui trasporti pubblici di Berlino costa circa 3,30 euro per la zona ABC mentre un taxi per il centro città da Schönefeld ti costerà tra 40 e 45 euro. a seconda della tua destinazione.

Come muoversi a Berlino?

In considerazione dell'area della città, più di 900 km2, sarà impossibile per te visitare Berlino e scoprirne tutti gli angoli a piedi! Consigliamo, se il tempo lo permette, di optare per le gioie della bicicletta perché la capitale è chiaramente a misura di bicicletta. Piste ciclabili e società di noleggio biciclette in ogni distretto, spazi verdi paesaggistici e costi di noleggio relativamente contenuti, tra gli 8 e i 12 euro al giorno, senza dubbio la piccola regina è di casa nella capitale tedesca!

In bicicletta a Berlino

Tuttavia, il tempo che cambia a volte rende difficile viaggiare su due ruote. Quindi ripiegare sui mezzi pubblici. Con lo stesso biglietto puoi accedere alla metropolitana urbana (U-Bahn), ai treni suburbani (S-Bahn) e all'autobus. La copertura della città è quasi perfetta, giorno e notte, e i trasporti sono attivi tutta la settimana e nei fine settimana. La rete è suddivisa in tre zone A, B e C. La maggior parte dei tuoi viaggi richiederà solo l'accreditamento AB che sarà valido per 2 ore. Da non dimenticare i pass giornalieri o la Welcome card, che uniscono l'accesso ai trasporti a quello di molti monumenti turistici. Infine pensate ai taxi per il rientro serale, tanto più che la maggior parte offre dei bei pacchetti quando la corsa non supera i 2 km.

Cosa mangiare e bere a Berlino?

Visitare Berlino senza assaggiare la gastronomia locale sarebbe un errore imperdonabile. Anche se alcuni palati preziosi gli rimproverano la sua mancanza di finezza, la cucina degli snack bar è una vera istituzione qui e niente è più confortante che gustare lì un piatto corroborante per consolarsi della pioggia che a volte accompagna le giornate. Currywurst, una salsiccia bianca o rossa condita con ketchup e cosparsa di curry, è sicuramente il piatto più emblematico della capitale, al punto che gli ha dedicato un museo! Bulette è la versione germanica di ciò che chiamiamo fricadelle tra i vicini belgi. Deve essere accompagnato da una buona birra locale!

Currywurst di Berlino

Puoi anche lasciarti tentare da un Kartoffel Puffer, un purè di patate talvolta associato alla salsa di mele, durante una gigantesca merenda pomeridiana o orientarti invece verso un piatto del multiculturalismo berlinese con il famoso Döner Kebab.  Per quanto riguarda le bevande, la birra è ovunque. Pilsner light o Berliner Weiße, con il suo sciroppo di lamponi, le varietà sono infinite!

Quali sono i migliori quartieri di Berlino per un alloggio?

A visitare Berlino facilmente e raggiungere velocemente i vari punti di interesse turistico, il quartiere Mitte è l'ideale perché molto centrale. Tuttavia, i prezzi possono essere piuttosto alti lì e l'autenticità del quartiere soffre proprio della sua attrattiva turistica. Consigliamo Kreuzberg, in particolare la sua parte occidentale. Quello che soprannominiamo "piccola Istanbul" è diventato un quartiere alla moda dove le bancarelle di kebab siedono fianco a fianco con bar e laboratori di social mix.

Kreuzberg

Per gli amanti delle feste, Friedrichschain nell'ex Berlino Est è la base ideale. Tra i murales della East Side Gallery e i locali notturni dove officiano i dj più rinomati del momento, troviamo numero di bar economici e bei posti per rilassarsi sulle rive della Sprea. Inoltre, ci sono molte sistemazioni abbastanza convenienti nella zona. Prenzlauer Berg è più adatto alle famiglie che desiderano trascorrere un soggiorno tranquillo in una zona con l'aria di un piccolo villaggio. Qui, artisti, bobo e giovani coppie occupano il paesaggio e la domenica mattina passeggiano in pace tra i vicoli del Mauerpark. Attenzione ai prezzi degli affitti che negli ultimi anni sono notevolmente aumentati!

Quali sono i posti migliori da visitare a Berlino?

La tentacolare capitale tedesca offre una vasta gamma di punti di riferimento che ci raccontano la drammatica storia della città, ma anche la sua creatività ed esuberanza. Per la memoria, è importante visitare prima il Muro e il Museo dell'Olocausto. Queste prime visite possono essere completate da il famoso Checkpoint Charlie che ha segnato il confine tra le due grandi ideologie del Novecento. Per tornare più indietro nella storia e nell'identità tedesca, fai una deviazione attraverso la Porta di Brandeburgo e il Palazzo di Charlottenburg, sentirai tutto il potere e l'orgoglio del popolo germanico!

Charlottenburg

Ma visita Berlino, è anche prevedere cosa ne sarà delle città di domani. Il Mauerpark è il simbolo della resilienza tedesca, che ha ricostruito parchi tonificanti sulle rovine di un passato tumultuoso. Anche il giardino Tiergarten o il parco Tempelhof contribuiscono ad arieggiare il tessuto urbano e a fornire tutti i comfort di vita propri della capitale. Anche la cultura è sotto i riflettori in molti quartieri. Antichità e rinascita sull'Isola dei Musei o arte di strada vicino alla East Side Gallery, ce n'è per tutti i gusti!

Quali sono i principali eventi nella capitale tedesca?

Con il suo folle dinamismo, Berlino è una città in movimento. Qui, i festival seguono eventi culturali e ogni mese presenta le proprie peculiarità festive. Ecco alcuni esempi da non perdere:

Moda e musei

Il freddo mese di gennaio è particolarmente favorevole al fiorire della cultura in tutte le sue forme. Settimana della moda Quindi dispiega tutta la sua inventiva per scaldare i cuori di berlinesi e turisti prima di ricominciare, per una seconda sessione, a luglio. È anche a gennaio che si organizza la notte dei musei. Queste poi aprono le loro porte agli appassionati di cultura e suscitano un clima di festa che contagia l'intera capitale. Da notare che ad agosto viene organizzata anche una seconda Notte dei Musei.

Cinema, sport e festival

Per gli amanti delle stanze buie, visitare Berlino deve assolutamente essere fatto a febbraio perché è durante la sua seconda settimana che si svolge. il famoso Festival Internazionale di Berlino. Per 10 giorni, la città accoglie più professionisti del cinema provenienti da più di 80 paesi diversi. Ogni anno vengono venduti più di 150 biglietti per riempire le sale della capitale temporanea del cinema mondiale. Ma Berlino è anche musica con il suono JazzFest a novembre, il classicoOpen Air nel mese di luglio che delizia gli appassionati di classicismo e diventa addirittura la capitale dello sport durante la sua maratona di agosto!

Il Carnevale delle Culture

Durante un intero fine settimana di maggio, la cultura di Berlino è sotto i riflettori. poi vedrai sfilando per le strade un impressionante set di costumi dai colori vivaci, che rappresenta un gran numero di paesi ed etnie in tutto il mondo. Un momento molto bello da vivere intensamente!

Mercatino di Natale: Gendarmenmarkt

È senza dubbio il mercato più famoso di Berlino. Uno di quei mercatini che fioriscono il 25 dicembre, artigianato, panpepato e cioccolatini. Capisci, è un mercatino di Natale dove devi assolutamente andare se sei a Berlino alla fine dell'anno.

Gendarmenmarkt

Informazioni utili

Ecco tutte le informazioni pratiche di cui avrai bisogno prima di visitare Berlino:

  • Formalità: Per i membri dell'Unione Europea è sufficiente una carta d'identità valida.
  • Contanti : L'Euro poiché la Germania fa parte dell'Europa.
  • Salute : Puoi richiedere una tessera sanitaria europea prima della partenza.
  • Visita al Museo: Tieni presente che a Berlino la maggior parte dei musei è gratuita per i minori di 16 anni. Infine, puoi ottenere il Berlin Museum Pass, valido per 3 giorni consecutivi. Dà diritto a 30 ingressi compresa l'Isola dei Musei!
  • Ufficio Turistico : Il sito ufficiale completerà le informazioni per preparare il vostro soggiorno.

E se partissi per un City-Trip a Berlino?

Conosci la capitale tedesca? Sentiti libero di condividere i tuoi migliori indirizzi nei commenti!

Aggiungi un commento a partire dal Andare a visitare Berlino: la mini-guida indispensabile!
Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.